Ricordo molto bene, come se fosse ancora ieri, quella fatidica domenica del 23 febbraio. Io avrei dovuto celebrare la Messa delle ore 18:00 qui in parrocchia a Milano, quando alle ore 17:15 leggo una nota diocesana dal mio smartphone che dice: «Coronavirus. L’Arcivescovo dispone la sospensione delle Messe. La decisione

Spagna, 250 d. C. Vincenzo, dobbiamo andare a preparare per la Messa. È ora. È vero. Tra l’altro oggi dovrebbe arrivare papa Sisto II. Poco dopoGuarda che bravi giovanotti! Come vi chiamate? Io Lorenzo. Ed io Vincenzo. E che cosa ci fate qui in chiesa? Diamo una mano. Poi,

1 2 3 56 сторінка 1 з 56

останні історії

Пошук історії, набравши ключове слово і натисніть клавішу ENTER, щоб почати пошук.

Enable Notifications.    Ok No thanks