Sapevi che Don Orione fece un patto di sangue? Già, proprio così, ma per capire bene di cosa si tratta occorre fare un passo indietro.

Don Orione in tutta la sua vita, nonostante i mille impegni, seppe stringere relazioni vere, forti, intense, fra queste non si può dimenticare quella con Padre Vaccari.

I due si conobbero nel seminario di Tortona e nacque un’amicizia incredibile. Due animi focosi che non potevano che sfidarsi a fare del bene. Una sfida non semplice, una sfida nata nell’amicizia coltivata nell’amore per il Cristo che lì porto a stipulare un patto di sangue. Scopriamo come è andata dalle parole di Padre Vaccari:

“Quando facevo quinta Ginnasiale – era l’anno 1889-1890, il primo anno di Orione, filosofo in Seminario – fui sul punto di essere espulso dal Seminario, per mala condotta; tanto poco avevo di spirito ecclesiastico. Pure quella santa anima di Rettore pazientò ancora e mi ritenne. L’anno appresso volevo io spontaneamente deporre l’abito; ma non ebbi il coraggio di dar tale dispiacere a mio padre, e ritornai, nell’ottobre 1890, in Seminario, macchinalmente, niente migliorato al di dentro. Ma proprio allora l’immensa bontà di Dio teneva pronto, nel Seminario di Tortona, per salute mia come di tanti altri, il nostro Luigi Orione. Fu l’anno di grazia 1890-1891, di cui ripeterò sempre che fu il più bell’anno di vita mia, per merito del caro e tanto amato compagno. Cambiato così felicemente in tutt’altro, divenni uno dei più affezionati discepoli di Orione. “

Ora che sappiamo com’è nata la loro amicizia e di che pasta fosse fata, possiamo scoprire dalla voce di Don Orione di che cosa si trattasse il patto:

“Un giorno facemmo la scommessa di chi avrebbe dato nella Chiesa più gloria al Signore, e Vaccari disse: «Faccio un giuramento col sangue», e con l’unghia aguzza del pollice destro si incise una croce profonda e grande sulla fronte sopra gli occhi da cui uscì copiosissimo il sangue”.

Ecco il testo della consacrazione sottoscritta dai due amici “il giorno di San Luigi 1891 Ad Maiorem Dei Gloriam – Gesù – A nome e gloria di Dio, ad onore di Maria Santissima Immacolata. – I sottoscritti, Chierici Orione Luigi di Gesù e Vaccari Alberto, si danno il seguente appuntamento in Paradiso ai piedi di Maria Santissima. Si vedrà: 1) Chi avrà salvato più anime in causa prima (cioè direttamente); 2) Chi sarà più santo. – Firmano l’appuntamento: Chierico Luigi di Gesù e del Papa – Alberto Vaccari d.C.d.G. (della Compagnia di Gesù)”.

Due amici, due santi che hanno scelto di sfidarsi per la salvezza delle anime dandosi appuntamento in Paradiso

Related Posts

Latest Stories

Il mondo che verrà

In ascolto del Papa

Ascoltare il silenzio

Un anno dopo

Una guerriera d’altri tempi

India, una minuscola missione per una grande carità

ARRIVI in PARTENZA: IL SUSSIDIO 20-21

Search stories by typing keyword and hit enter to begin searching.