All posts by

Dalla Rete

Sabato 19 e domenica 20 Gennaio si è svolto l’incontro M.G.O. della zona Sud nella nostra parrocchia di Palermo. Leggi le testimonianze dei nostri ragazzi! Chissà cosa prova un professore il primo giorno di lezione? Vedersi tutti quegli anni tra i banchi per poi ritrovarsi di fronte ai ragazzi…. Ecco, io l’ho scoperto. In questi due giorni di formazione M.G.O. mi sono occupato di un gruppo di ragazzi (detti “apprendisti”) con i quali abbiamo lavorato sul significato dell’essere animatore. Animatore orionino. Trasmettere ai ragazzi ciò che in tutti questi anni

Don Orione chiama così un fanciullo che aveva  battezzato e a cui,  nella recente festa dell’Immacolata,  ha dato, per la prima volta, la santa comunione. La letterina particolarmente  affettuosa, è  del 20 Dicembre 1939.  Commuove vedere il nostro padre, a soli 3 mesi dalla morte, intrattenersi paternamente con un fanciullo per fargli le dovute raccomandazioni. E ricordargli i grandi amori che lo devono accompagnare per tutta la vita. Tortona, 20 / XII 1939 Al caro fanciullo Pier  Fausto Orsi Caro Pier Fausto, mio piccolo grande amico, quanta gioia ho sentito nel

… E cosa direbbe don Orione ai giovani educatori? Oggi, si parla molto di bambini, di ragazzi e di giovani, per le loro difficoltà, per il loro futuro… ma anche per interesse economico, per motivi di mercato. “Povera gioventù! Abbandonata da chi meno dovrebbe; insidiata nell’innocenza; lanciata nell’abisso del vizio, oggi corrotta e domani strumento di corruzione, in balìa di una società scostumata”. Hanno passione e anticorpi buoni per interessarsi dei giovani, quei giovani che sono passati per il disgusto di una vita senza senso e senza felicità e che

Finalmente eccoci con un nuovo appuntamento per le realtà giovanili della zona Nord; Scopriamo insieme il nuovo cammino! Nella musica il tempo ed il ritmo ricoprono un’importanza primaria, per la giusta esecuzione!… …E come un’orchestra, una band o un brano di musica elettronica, il Movimento Giovanile Orionino Suona a Ritmo di don Orione! Durante questo anno pastorale scopriremo a livello nazionale il valore di vivere don Orione oggi. Ma non vogliamo “Spoilerarvi” troppo, vi riserviamo la bellezza di vivere un nuovo cammino tutto da scoprire,”Passo dopo passo, nota dopo nota,

Di fronte a diversi temi, problemi e situazioni, spesso viene fatta la domanda: Cosa direbbe Don Orione? Cosa farebbe Don Orione? Ecco alcune parole, alcuni messaggi di Don Orione ai giovani del suo tempo e che di certo entrerebbero nel suo dialogo con i giovani d’oggi. VIVERE GESU’ (al giovane Biagio Marabotto di Sanremo, giovane di grandi desideri). “Bisogna avere un cuore grande e il cuore a noi lo deve formare Gesù, Gesù, figliolo mio, ti raccomando di vivere e di respirare Gesù; solo Gesù ci può formare il cuore buono

Questa mattina presso l’oratorio di Milano si è svolto l’incontro del segretariato di Pastorale Giovanile Zona Nord. Il segretariato ha incontrato il nostro Consigliere Provinciale per la Pastorale Giovanile don Giuseppe Volponi, confrontandosi sul cammino pregresso e sulle proposte future per la zona e per l’Italia. Si conferma la necessità di continuare un percorso di formazione per i nostri ragazzi e giovani impegnati nei nostri oratori, proponendo un week end M.G.O insieme, nella Parrocchia di Torino il 24-25 Novembre – dalla terza media all’università, con attività distinte in base alle necessità

Un lunedì che accenna all’autunno, non tanto per il meteo altalenante ma per questi giorni che rischiano di ricadere in quella “quotidianità monotona” che idealmente ci sta stretta. Cerco una lettura breve per impegnare i pensieri… mi imbatto in qualche scritto di don Luigi ed ecco il consiglio inaspettato: “Non progredi, regredi est.” Frase già sentita, certo; Ma l’avevo mai “Ascoltata”? Va bene Don Orione dacci una mano… posso capire, anche se non ho studiato latino, che si tratta di una frase “ad effetto”; Del resto siamo stati abituati alla

In questi giorni ed in particolare ieri,  16 maggio 2018, ricorreva la festa liturgica di San Luigi Orione (1872-1940), che è stato definito da San Giovanni Paolo II “una meravigliosa e geniale espressione della carità cristiana, una delle personalità più eminenti del secolo scorso per la sua fede cristiana apertamente vissuta”. Ripercorriamo gli eventi di alcune nostre realtà: Reggio Calabria: un cuore di fiori sulla statua di San Luigi Orione. Domenica 13 maggio, i vigili del fuoco hanno deposto una composizione floreale a forma di cuore sulla statua di San

Lo sport può essere ed è, non solo gioco, ma ponte tra l’integrazione sociale e la crescita culturale. Il disabile che fa sport, purtroppo, è spesso visto come “eroe sfortunato” della serie: “Miracolo! Riesce a far sport nonostante la carrozzina, la mancanza di un arto o la cecità!”. Quando a fare sport è un soggetto con disabilità, elementi quali la disgrazia e il miracolo, si intrecciano in un tutt’uno. Parlare di disabili che fanno sport come se fossero tanti Forrest Gump non fa bene alla cultura dell’integrazione. Visibilità corretta vuol

La conferenza stampa tenutasi lo scorso 4 febbraio presso il Salone d’Onore del CONI – Foro Italico è stata un’occasione per affrontare il tema dell’integrazione all’interno dello sport e per presentare il Manifesto Sport-Integrazione, frutto dell’Accordo di Programma fra Coni e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Al tavolo dei relatori erano presenti, tra gli altri, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il Direttore Generale dell’Immigrazione e delle Politiche di Integrazione Natale Forlani, la Responsabile Strategia e Responsabilità Sociale CONI Servizi SpA Teresa Zompetti e il membro

1 2 3 4 Page 4 of 4

Latest Stories

Search stories by typing keyword and hit enter to begin searching.