All posts by

Roberto Luciano

Silvia Carcangiu, originaria di Marostica (VI), si racconta. La conversione, la scoperta di Gesù, la chiamata, un percorso non semplice ma pieno di gioia che l’ha portata ad essere sposa del Signore nel movimento Regnum Christi. Silvia è una consacrata italiana che in questo momento sta finendo il suo periodo di missione in Messico. Tornerà a breve per concludere i suoi studi di filosofia a Madrid. fonte: https://vocazione.org/silviacarcangiu/

Mi chiamo Caterina, ho 18 anni, vengo da una bella città del centro e frequento il quinto anno del Liceo Scientifico (brutto affare). A scuola abbiamo parlato di vocazione: essere chiamati a ricambiare l’amore gratuito di Dio che ci ha messi al mondo, che ci ha dato la vita. Ricambiamo questa gratuità realizzando la nostra vita ognuno a proprio modo: tu facendo il prete, chi sposandosi, chi facendo il professore, l’architetto, il cuoco, l’ingegnere. E io? lo come faccio a sapere cosa devo fare? Sono certa che ognuno di noi sia

Chissà cosa troverò? chissà cosa porterò con me quando sarò tornato? chissà se sarà utile o meno? chissà se farò amicizia con qualcuno? Queste sono solo alcune delle domande che, probabilmente, tutti i ragazzi, si sono posti in vista di questo Campo Estivo a Gambarie d’Aspromonte, dove l’essenza di Don Orione assume il ruolo di novello Federico II, mecenate di un Regno delle due Sicilie che unisce animatori da Villagrazia, Palermo, Messina e Reggio Calabria. Un campo che nel giro di poco meno di una settimana (dal 29 Luglio al

Il tempo delle vacanze sta quasi giungendo al termine e bisogna “ritornare nel mondo”, ma piano piano… senza troppa fretta e godendoci questo ultimo periodo di riposo e di mare (o montagna se preferite”). Ma cos’è successo di bello quest’estate nella nostra grande famiglia? Partiamo dall’Africa, dove quattro giovani orionini, hanno scelto di dire SI per sempre al Signore, attraverso l’Ordinazione Sacerdotale. Partiamo dall’Africa, dove quattro giovani orionini, hanno scelto di dire SI per sempre al Signore, attraverso l’Ordinazione Sacerdotale. Gioiamo insieme a Padre Oueremi Augustin Padre Sanbena Cyprien, Padre

A Salerno tre fratelli sacerdoti. Sono stati ordinati insieme Tre fratelli, di cui due gemelli, a fine giugno sono stati ordinati sacerdoti, nel Duomo di Salerno, dall’arcivescovo Luigi Moretti. La storia dei fratelli De Angelis è stata raccontata nel corso della trasmissione “A sua Immagine” in onda su Rai Uno. Si tratta di Carmine, Ferdinando e Roberto De Angelis. I primi due, gemelli, hanno trent’anni. Roberto ne ha trentacinque. Tutti e tre hanno origini di Bracigliano così come altri tre dei seminaristi prossimi all’ordinazione. Quindi un record anche per il Comune di Bracigliano che

Cristo vive. Egli è la nostra speranza e la più bella giovinezza di questo mondo. Tutto ciò che Lui tocca diventa giovane, diventa nuovo, si riempie di vita. Perciò, le prime parole che voglio rivolgere a ciascun giovane cristiano sono: Lui vive e ti vuole vivo! Lui è in te, Lui è con te e non se ne va mai. Per quanto tu ti possa allontanare, accanto a te c’è il Risorto, che ti chiama e ti aspetta per ricominciare. È questo l’esordio della lunga lettera (che tecnicamente si chiama “esortazione

La vocazione ci riguarda tutti. Non è una parola estranea al quotidiano, anzi è la più quotidiana possibile. Ieri ne parlavamo in famiglia, mettendo a tema l’insoddisfazione che ci coglie a fine giornata e l’ipotesi triste di sentirsi automi che vanno avanti per inerzia. Siamo chiamati, invece. Qualunque sia il contesto, qualunque sia il ruolo, qualunque la provenienza, siamo chiamati a essere una presenza di costruzione nel mondo. Raccontare storie di vocazioni che hanno un timbro più acceso nei colori, che sono come brusche svolte nella linea della vita, ha

Oggi intervistiamo don Michele Gianola, direttore dell’Ufficio Vocazioni della CEI. Ecco cosa ha voluto condividere con noi. Chi è don Michele Gianola? Sono un prete della diocesi di Como, dal 2001. Ho sempre lavorato con le vocazioni e i giovani, prima educatore in seminario, poi studente a Roma presso la PUG, poi nella pastorale vocazionale diocesana.  Cosa vuol dire vocazione? In maniera provocatoria dico spesso che ‘vocazione è fare quello che si vuole’ (non quello che ‘ci pare’, intendiamoci!) perché la vita ci è data per essere spesa a servizio

Quali sono stati i principali eventi che hanno riguardato i giovani in questo ultimo periodo?Dopo aver vissuto, nell’ottobre scorso, l’esperienza vivace e feconda del Sinodo dedicato ai giovani, abbiamo da poco celebrato a Panamá la 34ª Giornata Mondiale della Gioventù. Due grandi appuntamenti, che hanno permesso alla Chiesa di porgere l’orecchio alla voce dello Spirito e anche alla vita dei giovani, ai loro interrogativi, alle stanchezze che li appesantiscono e alle speranze che li abitano. Parlando di vocazione, spesso si cita il passo del Vangelo in cui Gesù chiama i

Se domenica scorsa avete seguito la diretta Facebook sulla nostra pagina, avrete visto che un giovane di 26 anni ha scelto di dire un sì per tutta la vita. Oggi lo abbiamo intervistato per capire qualcosa di questa scelta! Chi sei? Presentati….Sono Neculai Marius Tiba, sono un giovane religioso di don Orione, da poco professo perpetuo, che ha fatto la prima professione nel 2014 a Tortona. Vengo dalla Romania, da una località interamente di cattolici praticanti, vicino Iasi e lì è cresciuta la mia vocazione. Hai parlato di prima professione

1 2 3 4 5 Page 3 of 5

Latest Stories

Search stories by typing keyword and hit enter to begin searching.