Posts in Category

AMORE AL PAPA – Papa e mondialità

Riflessioni sul Sinodo: occasione per cambiare ciò che separa la Chiesa dai giovani Francesco: la speranza ci interpella, ci smuove e rompe il conformismo del “si è sempre fatto così” Il Papa ha esortato a “rovesciare le situazioni di precarietà, di esclusione e di violenza, alle quali sono esposti i nostri ragazzi. I giovani ci chiamano a farci carico insieme a loro del presente con maggior impegno e a lottare contro ciò che in ogni modo impedisce alla loro vita di svilupparsi con dignità. Esigono una dedizione creativa, una dinamica intelligente, entusiasta

L’8 ottobre l’IPCC (Gruppo Intergovernativo sul Cambiamento Climatico) ha pubblicato un report dove ci mette in allerta sul possibile aumento di 1.5 gradi della temperatura media globale nei prossimi 12 anni. Questo aumento, ci spiegano, provocherebbe conseguenze disastrose in tutti gli ambiti.  Il Santo Padre, circa un anno fa, si era già espresso riguardo questo argomento, delineando come dovremmo comportarci di fronte a questo problema. «Dovremmo evitare di cadere in questi quattro atteggiamenti perversi, che certo non aiutano alla ricerca onesta e al dialogo sincero e produttivo sulla costruzione del futuro del

Finalmente è iniziato il Sinodo dei vescovi per i giovani! Dopo mesi di preparazione, il 3 ottobre Papa Francesco ha dato inizio ai lavori: c’è chi spera in un rinnovamento, chi teme che non si concluda nulla, chi vede nel Sinodo un’occasione, chi un rischio da evitare, chi si aspetta più giovani in chiesa, chi meno, chi più anziani, cani, gatti, marziani… Insomma, all’interno della Chiesa – e non solo – gli occhi di molti sono puntati verso questo evento. Per evitare di rimanere invischiati in tanti discorsi inconcludenti, ma soprattutto per essere almeno consapevoli di

Ultima tappa per il Pontefice nei paesi Baltici. «I ragazzi sentono la presenza della Chiesa come fastidiosa e perfino irritante. E questo è vero! Li indignano gli scandali di fronte ai quali non vedono una condanna netta». Il prossimo sinodo avrà anche lo scopo di affrontare questi temi e proporre un cambiamento. Il Papa a Tallinn Il Pontefice esordisce nel suo discorso del 24 settembre in Estonia con parole pesanti e chiare: «Sappiamo – come ci avete detto – che molti giovani non ci chiedono nulla perché non ci ritengono

Grande festa a Piazza Armerina e in tutta la Sicilia per la visita di Papa Francesco, i giovani orionini non potevano mancare! Ci facciamo raccontare la giornata di festa da Marialuisa dell’oratorio di Villagrazia a Palermo che insieme alle Suore di Don Orione e agli altri giovani hanno vissuto da vicino questo momento così speciale. In occasione dei 25 anni dalla morte del Beato Padre Pino Puglisi, assassinato a Palermo dalla mafia nel 1993, Papa Francesco ha visitato la città siciliana. I giovani orionini dell’Oratorio di Villagrazia e della Parrocchia

Messaggio del Papa per la Quaresima 2017 La Parola è un dono. L’altro è un dono. La Quaresima è un nuovo inizio, una strada che conduce verso una meta sicura: la Pasqua di Risurrezione…     MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO PER LA QUARESIMA 2017 La Parola è un dono. L’altro è un dono     Cari fratelli e sorelle, la Quaresima è un nuovo inizio, una strada che conduce verso una meta sicura: la Pasqua di Risurrezione, la vittoria di Cristo sulla morte. E sempre questo tempo ci rivolge

Cari giovani, siete venuti a Cracovia per incontrare Gesù. E il Vangelo oggi ci parla proprio dell’incontro tra Gesù e un uomo, Zaccheo, a Gerico (cfr Lc 19,1-10). Lì Gesù non si limita a predicare, o a salutare qualcuno, ma vuole – dice l’Evangelista –attraversare la città (cfr v. 1). Gesù desidera, in altre parole, avvicinarsi alla vita di ciascuno, percorrere il nostro cammino fino in fondo, perché la sua vita e la nostra vita si incontrino davvero. Avviene così l’incontro più sorprendente, quello con Zaccheo, il capo dei “pubblicani”,

VIAGGIO APOSTOLICO DEL SANTO PADRE FRANCESCO IN POLONIA IN OCCASIONE DELLA XXXI GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTÙ  (27-31 LUGLIO 2016) VEGLIA DI PREGHIERA CON I GIOVANI DISCORSO DEL SANTO PADRE Campus Misericordiae, Cracovia Sabato, 30 luglio 2016   Cari giovani, buona sera! E’ bello essere qui con voi in questa Veglia di preghiera. Alla fine della sua coraggiosa e commovente testimonianza, Rand ci ha chiesto qualcosa. Ci ha detto: “Vi chiedo sinceramente di pregare per il mio amato Paese”. Una storia segnata dalla guerra, dal dolore, dalla perdita, che termina con una

Ehi, io sono pronta e tu? Sto per uscire di casa. Fammi fare un’ultima controllata generale e poi possiamo andare. Mi sembra ci sia proprio tutto… Lo ZAINO è fatto, è chiuso. Dentro penso di averci messo tutto – e forse addirittura troppo – ma poco importa: il peso sulle spalle mi ricorderà chi sono e da dove vengo, l’attrito degli spallacci la mia fragilità, la cinta lombare, invece, la certezza che non sono sola nel cammino e che c’è qualcuno disposto a condividere con me la fatica. Sì, lo

1 2 3 Page 2 of 3

Latest Stories

Search stories by typing keyword and hit enter to begin searching.