Posts in Category

NEWS

Passeggiavo lungo la spiaggia e incontro il profeta Giona, quello spiaggiato, cioè sputato dalla balena (come Pinocchio, ma qui non siamo in una favola).Sono incuriosito e vorrei sapere da lui qualcosa in più della semplice notizia (se mi piacerà faremo un selfie insieme…).Non ha molta voglia di raccontare ma, di fronte alle mie insistenze alla fine si decide ed ecco il suo racconto: “Caro mio, sono un tipo tranquillo per cui non gradisco le sorprese, tanto meno i lavori difficili e faticosi, ancor meno se sono anche rischiosi. Per questo,

L’università orionina per gli animatori Tre anni, quattro giorni full immersion, 42 moduli da vivere senza perdersi un’istante, esperienze e relazioni che diventano il tessuto su cui costruire insieme il futuro dei ragazzi che ci sono affidati. Questo è in estrema sintesi il bilancio del primo ciclo di Oplà che entra quest’anno a pieno regime con le tre classi divise per anno e tutti i moduli attivi. Un piccolo sogno che inizia a diventare sempre più realtà. L’occasione di creare uno stile e un orizzonte comune unendo i tre poli

di Alessandro D’avenia «Mi sono innamorato di tua madre a 18 anni. Profondamente, come si è dimostrato. Pur essendo un codardo fisicamente, in due stagioni, da timido coniglio disprezzato passai a vestire i colori della squadra della scuola. L’amore mi fece fare questo tipo di cose». Così in una lettera un padre ricorda al figlio la sua storia d’amore per prepararlo alle fatiche e gioie del matrimonio (mamme e papà, raccontate più spesso ai figli come e perché vi siete scelti). Quel padre è J.R.R.Tolkien e lei Edith Brath: nel

Nome: don Marius BeresoaieNato il: 01 settembre 1982 a Gheraesti (Neamt) – RomaniaHa emesso la professione perpetua il: 07 marzo 2010Ordinato sacerdote il: 29 giugno 2011 Per dare inizio al nostro dialogo vorrei chiederle qualcosa su di lei. Chi è Don Marius?Sono un sacerdote orionino, originario da Gheraesti (Romania) che svolge il suo ministero nella diocesi di Iasi, nel seminario orionino da 6 anni. Ho fatto la professione religiosa a Roma, 6 anni fa, e ho 5 anni di ordinazione sacerdotale. A che età è entrato nel seminario?Sono entrato nel

Oggi la giornata inizia con una doccia fredda. La notizia giunge alle 7 del mattino, mentre siamo ancora mezzi addormentati e sta per iniziare la Messa. Nella notte è mancato il nostro confratello mons. Enemesio. In comunità, la maggior parte lo ha solo incrociato una volta o due, alcuni forse non lo hanno neanche mai visto di persona. Eppure la notizia tocca un po’ tutti. Tanto che mi viene ordinato proposto di scrivere un piccolo articolo a riguardo da condividere sui social MGO. Non nego che la cosa mi ha

Nato il: 05 giugno 1973 a Reggio CalabriaHa emesso la professione perpetua il: 24 marzo 2007Ordinato sacerdote il: 20 settembre 2008Incarico attuale: Direttore del Seminario Don Orione di Iasi – Romania Rompiamo il ghiaccio con la consueta domanda, che ho riservato come inizio di queste “chiacchierate”: chi è Don Alessandro Lembo?Sono sacerdote di Don Orione da quasi 8 anni, ordinato nel 2008 a 35 anni: ho iniziato il cammino da “grande”, già ventiseienne. Sono originario del sud Italia, della Sicilia. Precisamente le mie radici familiari affondano nel terreno di Ucria,

Ci sono, ne sono convinto, due dati incontrovertibili nel Santo Vangelo. Due aspetti inequivocabili della vita del Signore Gesù. Il primo. Gesù ha scelto la via della carità. Questo ‘principio primo’, che non ha certo bisogno di dimostrazioni e argomentazioni, ha un corollario immediato, non meno evidente: la carità, in Gesù, si è concretizzata nella scelta della mitezza. Ritengo si possa sostenere che la carità vera e piena – umanamente perseguibile solo come meta, ma meta a cui ci si può approssimare in modo esaltante, come l’esperienza dei santi ci

Quest’anno si celebrerà la prima ufficiale Domenica della Parola, voluta da papa Francesco per aiutare ogni cristiano a ricordare quanto la Parola di Dio sia importante per la sua vita e il suo cammino. Ora, lo so che detta così sembra una notizia da sbadiglio sonoro alla Snorlax, ma proviamo a capirci qualcosa. Ci sarà pure un motivo se il papa si è scomodato per istituire con tanto di documento cartabollato la giornata dedicata alla Parola. Il primo, banalmente, potrebbe essere che, diciamocelo, tra noi cristiani dilaga una discreta dose

Ha preso il via Itatì in Argentina, il 5 gennaio 2020, l’incontro di più di 120 tra ragazzi e ragazze provenienti dal Paraguay e dall’Argentina, in particolare da Sáenz Peña, Barranqueras e Itatí.“Con Maria servitori dell’allegria” terminerà il prossimo 10 gennaio e si inserisce nell’ambito delle attività dell’Anno dei giovani orionini e in particolare come preparazione a Tortona 2020. La settimana, è iniziata con la celebrazione eucaristica presieduta dal responsabile del MGO di Itatì, Padre Fernando Guevara, che nella sua omelia ha fatto riferimento alle letture della domenica sottolineando che: “La

Carissimi, non obbedirei al mio dovere di vescovo se vi dicessi “Buon Natale” senza darvi disturbo. Io, invece, vi voglio infastidire. Non sopporto infatti l’ idea di dover rivolgere auguri innocui, formali, imposti dalla routine di calendario. Mi lusinga addirittura l’ ipotesi che qualcuno li respinga al mittente come indesiderati. Tanti auguri scomodi, allora, miei cari fratelli! Gesù che nasce per amore vi dia la nausea di una vita egoista, assurda, senza spinte verticali e vi conceda di inventarvi una vita carica di donazione, di preghiera, di silenzio, di coraggio. Il Bambino che

1 2 3 4 17 Page 2 of 17

Latest Stories

Search stories by typing keyword and hit enter to begin searching.