Posts in Tag

mgo

L’8 ottobre l’IPCC (Gruppo Intergovernativo sul Cambiamento Climatico) ha pubblicato un report dove ci mette in allerta sul possibile aumento di 1.5 gradi della temperatura media globale nei prossimi 12 anni. Questo aumento, ci spiegano, provocherebbe conseguenze disastrose in tutti gli ambiti.  Il Santo Padre, circa un anno fa, si era già espresso riguardo questo argomento, delineando come dovremmo comportarci di fronte a questo problema. «Dovremmo evitare di cadere in questi quattro atteggiamenti perversi, che certo non aiutano alla ricerca onesta e al dialogo sincero e produttivo sulla costruzione del futuro del

In questi giorni ed in particolare ieri,  16 maggio 2018, ricorreva la festa liturgica di San Luigi Orione (1872-1940), che è stato definito da San Giovanni Paolo II “una meravigliosa e geniale espressione della carità cristiana, una delle personalità più eminenti del secolo scorso per la sua fede cristiana apertamente vissuta”. Ripercorriamo gli eventi di alcune nostre realtà: Reggio Calabria: un cuore di fiori sulla statua di San Luigi Orione. Domenica 13 maggio, i vigili del fuoco hanno deposto una composizione floreale a forma di cuore sulla statua di San

Già l’idea che qualcuno ti pensi porta in sé la declinazione più concreta dell’amore. Inoltre, l’idea che ti tenga nella mente guardando a ciò che di più sconfinato e meraviglioso esiste, il cielo e le stelle, significa che quel qualcuno ha associato NOI a qualcosa di meraviglioso. “Ho davanti a me lo splendore, la sconfinatezza, le infinite possibilità, la luce, la rotta, la direzione… E penso a voi!” Questo è quanto successo alla Festa Nazionale dei Giovani del 2 aprile: dare forma a questa frase e viverla sulla pelle. Sentire

<<Signore, fà di me uno strumento>>. Tuonano forti e senza mezzi termini queste parole, stampate sul fronte del nostro diario di bordo a Palermo, secondo fine settimana di Novembre, secondo per la formazione animatori-educatori della zona sud, altro impegno da aggiungere per il nostro movimento, per giovani come noi che hanno deciso di dare più gusto alla propria vita: esserci per gli altri, come simbolo di cambiamento; esserci sotto la stella educativa più brillante del firmamento; brillante come il sorriso di ogni ragazzo e ragazza che si è lasciato coinvolgere

Dall’incontro Io*? tenutosi sabato 12 e domenica 13 novembre a Milano ecco il testo: DA GRANDE VOGLIO FARE L’ASTERISCO, usatelo per riflettere sul vostro essere animatori… Siete ancora punti o siete già asterischi, e se si, siete asterischi di che tipo? Voglio essere un punto fermo col ciuffo sempre in sesto. Voglio spiegare bene le cose che non si capiscono, avere la pazienza di dire che alcune cose significano altre e che non servono le certezze. L’asterisco, sì, perché: non si può? Voglio, con garbo: sia chiaro, allungare i testi

Ehi, io sono pronta e tu? Sto per uscire di casa. Fammi fare un’ultima controllata generale e poi possiamo andare. Mi sembra ci sia proprio tutto… Lo ZAINO è fatto, è chiuso. Dentro penso di averci messo tutto – e forse addirittura troppo – ma poco importa: il peso sulle spalle mi ricorderà chi sono e da dove vengo, l’attrito degli spallacci la mia fragilità, la cinta lombare, invece, la certezza che non sono sola nel cammino e che c’è qualcuno disposto a condividere con me la fatica. Sì, lo

Chissà se nella campagna di Pontecurone quel giovanotto con una testona grande e due grandi orecchi ed un cuore grande (perchè dilatato dalla Carità) ha immaginato proprio così tutto il suo futuro. Talmente lungo e vivo tanto da arrivare a ripensare persino la sua immagine… Quello non lo sappiamo ma speriamo che nel giorno del suo compleanno (23 giugno 1872) quel piccolo ma grane uomo apprezzi la sua nuova immagine. Si perchè nel rilancio dell’MGO (movimento giovnaile orionino) abbiamo pensato anche al rilancio della sua immagine, come si fa con

Da anni conosciamo dell’esistenza del Movimento Giovanile Orionino… “Il Movimento Giovanile Orionino che dal 2006, anno del Forum dei Giovani Orionini di Rio de Janeiro, si sta sviluppando in modo sempre più dinamico, rappresenta oggi uno spazio speciale, dove i giovani imparano a conoscere se stessi, a crescere e a prendere in mano le redini della propria vita.” ma questo insieme di giovani ha un GROSSO problema, si chiama MOVIMENTO. Questo implica un moto, uno spostamento, un dispendio di energie continuo, perchè questa idea di MOVIMENTO è e sarà sempre

1 2 3 Page 3 of 3

Latest Stories

Il mondo che verrà

In ascolto del Papa

Ascoltare il silenzio

Un anno dopo

Una guerriera d’altri tempi

India, una minuscola missione per una grande carità

ARRIVI in PARTENZA: IL SUSSIDIO 20-21

Search stories by typing keyword and hit enter to begin searching.